Come aprire un affittacamere: breve guida per farlo

ottobre 12, 2015 by · Leave a Comment
Filed under: Lavoro 

Non sono in molti coloro che possedendo una seconda casa sono al corrente del fatto che possono utilizzarla per attività di affittacamere.  
Cos’è un affittacamere?  Come aprire un affittacamere?
Viene identificata con questa dicitura una struttura recettiva che può ospitare fino a dodici ospiti, fornisce loro un alloggio a fronte di un compenso in denaro. Che differenza c’è con un hotel o un residence? La differenza sostanziale è che si scegli l’affittacamere per brevi soggiorni e per i presti solitamente modici.
Per  aprire un affittacamere bisogna rispettare i requisiti previsti dalla legge.

Innanzitutto è un’attività professionale a tutti gli effetti caratterizzata dal fatto che il titolare dell’attività non vive nell’abitazione ed è tenuto ad iscriversi al cosiddetto R.E.C. e ad aprire una partita iva.
Ma quali sono le cose da fare per aprire un’attività di affittacamere.

Innanzitutto va fatta la consegna della SCIA, con il titolare dell’attività che è tenuto ad andare in comune presentando la documentazione per l’inizio dell’attività:

  • carta d’identità e codice fiscale del titolare
  • l’ubicazione del futuro affittacamere e la sua disposizione interna
  • il numero dei posti letto e dei servizi igienici a disposizione dei clienti.

Una volta presentata questa documentazione il comune effettuerà le dovute verifiche con ispezioni e sopralluoghi.

Bisogna inoltre che il proprietario della struttura debba dichiarare pubblicamente i prezzi, sempre al comune dove risiede l’attività esponendoli in bella vista all’interno della struttura.

Qual è l’arredamento minimo che devono avere le camere? Un letto, una sedia, un armadio, un cestino per i rifiuti e una scrivania.
Inoltre bisogna che gli appartamenti abbiano caratteristiche strutturali precise: la presenza del bagno per i disabili e almeno un bagno per ogni tre camere.

La compravendita attività commerciali

ottobre 8, 2015 by · Leave a Comment
Filed under: aziende 

Gestire la compravendita di attività commerciali è una necessità fondamentale per un imprenditore, che non può non tenere conto delle crisi. Esse, infatti, possono essere considerate come degli eventi fisiologici, nel corso dell’esistenza delle imprese, e in alcuni casi si rivelano così gravi da indurre i proprietari a mettere la propria attività in vendita. Prima di arrivare a uno stato di insolvenza, o comunque a difficoltà insormontabili nell’adempimento delle proprie obbligazioni, quindi, la cessione della propria attività è una soluzione che merita di essere presa in considerazione con attenzione.

Dare un’occhiata al settore delle compravendite consente, quindi, di evitare le procedure di esecuzione forzata, o – ancora peggio – i fallimenti. A questo proposito, è bene valutare in modo approfondito il rapporto tra imprenditore e rischio, anche in funzione del profitto, da intendersi come remunerazione che si ottiene dall’attività. Lo scopo principale di chi gestisce un’azienda, in sostanza, deve essere quello di annullare, o comunque di ridurre il più possibile, le eventualità negative. Nel caso in cui ciò non fosse possibile, è comunque indispensabile riuscire a tenerle sotto controllo. Che si abbia a che fare con i rischi puri – quelli che vengono definiti come non propriamente imprenditoriali – o con i rischi speculativi – quelli che vengono definiti come propriamente imprenditoriali – occorre fare verifiche e accertamenti, tenendo conto anche delle possibilità assicurative a disposizione. Insomma, avere un’azienda sulle spalle è impegnativo, e sono molti i fattori in gioco: allo scopo di evitare fallimenti o altri disastri, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista finanziario, non va esclusa la possibilità di cedere la propria attività prima che essa dia origine a problemi economici rilevanti. Non tutti gli imprenditori e non tutte le società, infatti, tengono in considerazione l’importanza di un risk manager, e le conseguenze sono evidenti.

In altre parole, non tutti hanno le capacità, le competenze, le conoscenze e le esperienze giuste per diventare degli imprenditori di successo, e ciò vale sia per una fabbrica di grandi dimensioni che per un bar con uno o due dipendenti. La variabilità degli elementi in gioco è tale che il ricorso a esperti in compravendita può rappresentare una via di uscita sicura e certa.

Pagina successiva »

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network